villaggio di antimachia

Villaggio Di Antimachia

Sapori greci tradizionali

L’isola di Kos sembra essere un “pozzo senza fine” di bellezze naturali e piccoli villaggi dove riscoprire la tradizione della Grecia antica. Ed è proprio questo il caso di Antimachia, piccola località che si trova proprio nei pressi dell’aeroporto “Hippokratis” e che potete correre a visitare non appena scesi dal vostro aereo, per cominciare nel migliore dei modi il vostro viaggio alla scoperta di Kos. Oppure potete raggiungere il villaggio prendendo un autobus direttamente da Kos Town. In ogni caso, sembra essere la meta perfetta da inserire in un itinerario tutto alla scoperta della storia dell’isola. Anzi, se proprio volete osare e noleggiare uno scooter, godetevi pure un’escursione giornaliera in una delle mete più particolari dell’intera Kos.

Che Antimachia conservi i sapori greci tradizionali lo si vede subito dagli edifici storici che vi si trovano, e che saltano subito agli occhi una volta entrati nel paese. Vi troverete di fronte alla cosiddetta “Casa di Antimachia“, riproduzione di una casa tradizionale del XX secolo divenuta ora un vero e proprio museo, e al “Mulino Papa“, ultimo mulino a vento sull’isola di Kos. Quando il mugnaio morì nel 2005, questo venne trasformato in un museo, ora visitabile dai turisti curiosi di conoscere la vita quotidiana degli abitanti dei paesi dell’entroterra dell’isola.

Nella parte più orientale del villaggio si trovano invece i resti del Castello costruito dai crociati dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni: un edificio a base triangolare che domina lo stretto di Nisyros. Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di Antimachia con una strada asfaltata, perfetta per una gita in scooter o in macchina, e l’ingresso è assolutamente gratuito.Nella parte più interna dell’edificio si trova la splendida cappella di Agios Nikolas, dove potrete ammirare un affresco che raffigura Agios Khristoforos che tiene in braccio Gesù bambino. Una piccola chicca che farà felici gli amanti della storia e dell’arte.

Quello che veramente vi stupirà del villaggio di Antimachia è la genuinità dei suoi abitanti, che tuttora conservano le tradizioni e le abitudini di una Grecia ancora non intaccata dal turismo di massa. Uomini e donne votate all’agricoltura, al teatro, alla musica e al ballo. Basterebbe partecipare al “Carnevale di Antimachia” per rendersi conto di quanto le tradizioni siano ancora forti e radicate in questo piccolo villaggio dell’isola di Kos. Una meta imperdibile per scoprire il vero spirito greco di un’isola splendida.

Mappa di Kos