qundo andare a kos

Kos: Estate o Inverno?

Estati calde ed inverni miti

Se avete scelto l’isola greca di Kos come meta del vostro prossimo viaggio, la prima domanda da farvi è questa: quando andare? Spesso infatti la scelta del periodo più giusto per visitare una città o un’attrazione turistica influisce anche sulla vostra esperienza di visitatori. Fortunatamente Kos non ci pone questo problema, godendo di un clima meraviglioso che la rende visitabile in qualunque periodo dell’anno. Proprio per la sua posizione geografica, nella parte orientale del Mar Egeo ed a pochissima distanza dalle coste della Turchia, l’isola è caratterizzata da un tipico clima mediterraneo, fatto di estati calde ed inverni miti. La temperatura media nel corso dell’anno si aggira attorno ai 18° e cresce ovviamente nei mesi estivi senza però essere asfissiante, grazie alle fresche brezze marine che caratterizzano l’isola.
Se dove scegliere quando andare a Kos, dovete anzitutto decidere che tipo di vacanza volete organizzare. Se volete godervi splendide spiagge di sabbia finissima e specchi d’acqua cristallina in tutta tranquillità, i mesi più adatti sono maggio o ottobre. In questi periodi le temperature si aggirano intorno ai 26°, il sole non manca mai e le spiagge sono poco affollate, il che vi permetterà di godervi a pieno le bellezze naturali di questo posto. Se invece non potete rinunciare al divertimento notturno, allora il periodo perfetto per voi è quello che va da giugno ad agosto: l’isola si popola di giovani amanti non solo delle acque limpide, ma soprattutto della movida notturna. A partire da maggio e fino alla fine dell’estate, Kos è la meta perfetta per grandi e piccoli, con una temperatura dell’acqua che sfiora quasi i 25° ed invita i turisti a tuffarsi in mare.
Per chi invece preferisci visitare gli splendidi resti archeologici di un’isola che ha scritto la storia dell’Antica Grecia, quando andare? Ovviamente in primavera, quando le temperature sono piuttosto miti ed il clima vi permette di organizzare escursioni alla scoperta dei posti più belli e nascosti di Kos. In particolare sono perfetti i mesi di aprile e maggio, prima che cominci il turismo massiccio, il che vi permetterà di visitare tutto quello che volete con calma e tranquillità. Anche i mesi invernali, essendo piuttosto miti, sono adatti per un viaggio alla scoperta delle bellezze storiche, ma sono anche tra i più piovosi, il che potrebbe crearvi non pochi problemi. Evitate dicembre, perché considerato il più piovoso, e febbraio, perché considerato il più freddo, con una temperatura che comunque non scende sotto gli 8°.

Mappa di Kos